Cerca nel sito per parole chiave: inserisci argomento e cerca

giovedì 20 gennaio 2011

Nota introduttiva al bdsm - termimi e modi di dire

Una nota prima di cominciare a leggere. Tutto, come sempre deve essere SSC, sano, sicuro e consensuale. Quindi ogni cosa che fate, in un certo qual modo deve avere l'approvazione ed il piacere di chi lo subisce. E' anche vero che siete Voi che controllate che dovete ASSOLUTAMENTE valutare se quello che vi chiedono rispecchia queste condizioni e sopratutto se siete in grado di gestirlo. Di fronte ad una richiesta eccessiva o troppo estrema, il buon senso e le ragioni di rispetto che comunque SEMPRE dovete avere per chi vi si concede, vi deve far dire NO. Infine l'ultima raccomandazione. Non provate queste cose da soli a casa senza nessuna esperienza ma imparate da persone più esperte. Nessuno di noi sa far tutto, nessuno di noi fa tutto ma solo quello che è più congeniale al proprio carattere ed alle pratiche che è in grado di padroneggiare.

  • Abrasioni:  Provocate con qualcosa di ruvido.
  • Anal. Tutto quello che riguarda l'ano, dalla stimolazione alla dilatazione al sesso anale. Vedi anche Enema.
  • 24/7: una relazione dom-sub che dura 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana. praticamente continua.
  • Gioco dell'età. E' più n gioco di ruolo, tipo nonno e teenager o papà è figlia (NB. è un gioco, l'autore e questo sito è ASSOLUTAMENTE CONTRARIO AD OGNI FORMA DI PEDOFILIA E DI ABUSO E NON ULTIMO; AD OGNI FORMA DI MERCENARISMO).
  • Anal torture: Pratica che infligge dolore all'ano-
  • Animal Play: Ad esempio una pony girl
  • Ass licking: leccare l'ano
  • Ball Gag. Palla con bavaglio che tiene la bocca aperta. Generalmente usata per stimolare salivazione e/o costringere il/la sub a deglutire liquidi es. urina.

  • BDSM: Bondage/Discipline/Sadism/Masochism
  • Bondage: atti e situazioni che limitano il movimento. Con bondage tipicamente ci si riferisce a una restrizione totale anche se può essere applicata a singole parti del corpo come il bondage al seno. Per similitudine nel bondage viene inserito anche l'uso delle corde. In effetti questa è un'arte particolare che proviene dal giappone, vedi shibari e kimbabu.
  • Bottom o sub:  submissive/sottomesso/a o uno che cede il controllo.
  • Breath control/ Controllo del respiro: controllo del respiro. Pratica molto pericolosa da evitare nelle forme più estreme sopratutto nei rapporti a due e con poca pratica.
  • Butt plug: quasi letteralmente "da inserire nel culo". ottimi per dilatare e rilassare l'ano prima del sesso anale, possono avere tante forme ed utilizzi, alcuni vibrano, altri hanno delle pompette per ingrandirsi
  • CBT: Cock and ball torture/ tortura al cazzo e alle palle.. (letteralmente).
  • Chastity/castità. Obbligazione a non avere orgasmi. Attuabile tramite cinture o controllo diretto. 
  • Chains/catene. Legare con catene. cambia la sensibilità.
  • Clamps: applicazioni di "oggetti atti a stringere" particolari parti del corpo. Spesso sostituiti da mollette per panni. Anche in questo caso la "quantità" di dolore applicata è sempre quella richiesta dalla partner.

  • Collared/collarata: Sottomessa che è ha un padrone ma per meglio dire che una relazione intima con qualcuno.
  • Contract/Conratto. Messo nero su bianco ogni regola e ogni limite.
  • DM: Dungeon Monitor, a person who volunteers to supervise the interactions between participants at a Play Party to ensure their safety.
  • Dom/inant: l'uomo che ha il controllo
  • Domme: Femmina dominante
  • Dressed for sex/Vestito/a per fare sesso o per una session. L'abbigliamento può essera parte dell'eccitazione.
  • D/s: Domination/submission
  • Dungeon: Luogo dedicato ed attrezzato agli incontri di bdsm.
  • Endorphine rush. Esattamente quello che ci cerca di provocare e controllare durante una session. non aggiungo altro ma non sono solo endorfine.
  • Enema/clisteri. fatti per prevenire spiacevoli sorprese durante il sesso anale, sono spesso utilizzati per infliggere punizioni o per provocare piacere.
  • Face sitting/Sedersi sulla faccia. Una forma di breath control abbastanza facile e senza troppi rischi. chi sta sotto è libero e può agitare gli arti (sintomo di coscienza), chi sta sopra non deve troppo insistere nella limitazione. Nelle varianti nel caso vi sono anche le pernacchie. 




  • Feminization: costrizione del sub maschile a indossare vestiti, compiere atti e/o avere rapporti sessuali come una donna.
  • Fetish/Feticismo. Attrazione legata ad oggetti o forme di abbigliamento. Ricorda che se ti eccita un reggicalze sei un feticista ;)
  • Fisting: inseriemento di un pugno della vagina o nell'ano. Pratica abbastanza comune, molto piacevole se fatta con intelligenza ma che non pratico perché ho due pinne e non due mani ;). Però se richieste faccio dilatazioni, altrettanto piacevoli ma praticate con oggetti. Non provate questo a casa da soli senza esperienza.
  • Fire play/giochi con il fuoco. Sapete che esistono questo vi basti. Non li fate perché sono solo solo consensuali ma non sicuri e sani.
  • Golden showers/ pissing. giochi con l'urina. Molto diffusi in ambito bdsm possono essere  praticati per umiliare o in modo più intelligente per passare feromoni e aumentare l'eccitazione.
  • Homo sex forced / forzato/a all'omosessualità. Quando il Top, costringe il bottom ad avere rapporti gay.
  • Hair pulling. Tirare i capelli. Cosa che si pratica anche nel sesso tradizionale ma pratica accettata anche affine a se stessa durante gli incontri di bdsm
  • KImbaku. evoluzione dello shibari e dell'arte di legare, letteralmente hojo-jutsu. La foto è un esempio di kimbaku. 

  • Ice/ghiaccio: inserimento negli orifizi di cubetti di ghiaccio o ghiaccioli.
  • Insertions/Inserzioni. inserimento di oggetti di ogni natura non pericolosa dentro gli orifizi, in particolare ano e vagina.
  • Latex/pelle artificiale  o lattice. cun cui vengono fatti capi di abbigliamento ed oggettistica. Sono ottimi in sensazione, particolarmente adatti per il pissing che non si impregnano.
  • Leather/pelle. Capi di abbigliamento dressed for sex giudicati eccitanti.
  • Limiti: lo stato attuale in cui una persona si presenta o per meglio dire, lo stato dell'esperienza di una persona prima di iniziare il "viaggio" (Base limits). Altri invece saranno superabili superabili (Soft limits). altri invece saranno invalicabili (Hard limits).
  • Masochista. Colui o colei a cui piace provare dolore.
  • Medical. pratiche di bsdm da farsi con strumenti ginecologici o andrologi. Es. speculum, clisteri, aghi, cateteri, iniezioni di soluzione fisiologica. Personalmente del medical mi accontento dei clisteri e degli strumenti di esplorazione, il resto lo giudico pericoloso ed inutile.
  • Mummification. esattamente a quello che si vede. Okkio, è facile da fare, non facile da gestire. Lasciate le vie aeree libere perché potreste trovarvi con la partner svenuta senza averne preavviso ed in una posizione o comunque in una condizione dalla quale non è facile liberarla.

  • Munch. Gruppo di persone che che s'incontrano in un luogo vanilla spesso un club.
  • Needle play
  • Orgasm intensification/intensificazione dell'orgasmo. Parla da solo ma solo i top esperti arrivano a farlo.
  • Pain. Good pain /bad pain. Buon dolore, cattivo dolore. quando hai fatto il tuo dovere hai procurato good pain, altrmenti se fuori.
  • Painslut:. Qualcuna a cui piace il dolore ma che non si sottomette. In altre parole non sarà mai una schiava. In altre parole una masochista. 
  • Paraphilia
  • Play Party: un festino di gruppo in ambito bdsm.
  • ProDom: Male professional Dominant (mercenario)
  • ProDomme: Female professional Dominant (mercenario)
  • Ponygirl or Ponyboy: Sottomessa vestita da cavallo. Può indossare il morso e/o un plug anale con coda. Divertente giochetto :)
.
  • Play piercing: ovvio, fare o farsi fare dei piercings.
  • Puppy Play : quello che noi chiamiamo anche fare la cagnetta, in effetti è più dolce, è il gioco del cucciolo.
  • RACK - Risk Aware Consensual Kink
  • Rape. Simulazione di una violenza. E' UN GIOCO! Deve rimanere SSC come per tutto. 
  • Sadist/sadico. Persona a cui piace infliggere dolore, usualmente nelle pratiche sessuali.
  • Safe, Sane and Consensual - SSC. SANO, SICURO; CONSENSUALE, SEMPRE!!!
  • Safeword - parola di sicurezza che stoppa qualsiasi attività in atto. meglio se accompagnata anche da un gesto (la vostra partner potrebbe essere imbavagliata). La parola di sicurezza è fuori contesto. Io ho spesso usato "pomodoro".
  • Scat play: Cacca... bleah! sciò, via. no no :D
  • Scena: Il tempo della durata di una session
  • Session: A time period of BDSM activasities with a ProDom/me
  • Shibari, tecnica di avvolgimento di corde intorno ad un "prigioniero", tecnica giapponese atta ad eccitare. Generalmente praticata con pochi nodi. L'immagine è un kimbaku chiamato, karada.
  • Slave. Persona che cede il controllo ma che impone pochi limiti (hard limits).
  • Slave Position: Also called The Pleasure Position. Sub is kneeling, legs spread, head down and hands on thighs, with palms up
  • Soft Limits: Something that someone is hesitant to do or nervous to try. They can sometimes be talked into the activity.
  • Spanking. Letteralmente battere (le chiappe! ;)). da farsi con mani o con oggetti tipo frusta, paddle, racchette, battipanni etc etc. Giochino molto diffuso e molto piacevole.


  • Submissive, or "sub" / "subbie" . Persona a cui piace abbandonarsi e lasciare all'altro/a il controllo durante una scena.
  • Switch: qualcuno/a a cui piacciono sia il ruolo dominante che quello da sottomesso/a.
  • Tease and denial. C'è ma non mi mi piace in assoluto. Si tratta di provocare nel bottom un continuo stato di tensione.
  • Top: Altro modo di descrivere un dom o una domme.
  • Training: periodo in cui il dom o la domme, insegna al/la sub come comportarsi. Può essere una cosa amichevole o anche una cosa parecchio "seria", dipende chiaramente dalle scelte reciproche. In altre termini ci si sceglie per come ci si piace.
  • Vanilla:  Qualcuno che non è dentro questo stile di vita, qualcuno che fa sesso con giochi di ruolo ispirati al bdsm ma che bdsm non è, qualcuno che si atteggia a bdsmr's ma che in realtà non ci capisce una mazza. La gran parte dei praticanti attuali purtroppo sono così.
  • Weights/pesi. Applicazioni di pesi agli organi sessuali o i altre parti del corpo, es capezzoli.
  • Violet Vand/bacchetta viola. Strumento che genera scariche elettrostatiche. Può causare dolore o piacere a seconda dell'intensità. Particolare attenzione ad usare questi aggeggi per deboli di cuore, portatori di pace-maker. Strumento che personalmente mi piace molto.

  • Whipping/frusta: effettuata con una frusta, un frustino o un flogger (gatta a nove code). In mani esperte dona piacevolissime sensazioni, dalla "carezza", allo schiocco e per gli amanti del dolore intenso anche quello. 
  • Warm up: riscaldamento, preliminari. saltato a pie pari dagli pseudomasters. della serie: metti una minigonna, togli le mutandine e vai a far spesa. Chi si diverte? nessuno.

  • Wax play/Cera: uso di cera calda. In genere tecnica particolarmente blanda ma piacevole anche se non da tutti apprezzata.
  • Altre attività non listate: scene il luoghi pubblici, voyerismo, umiliazioni.

1 commento:

  1. Molto utile e completo questo tuo glossario che trovo indispensabile per chi come me si è avvicinato a questo mondo da poco e ha molte cose da imparare. grazie di averlo pubblicato :)

    RispondiElimina

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)