domenica 10 aprile 2011

Pro-fessionisti dom e domme?

BDSM per soldi?

NU! Chi ha seguito il blog, chi ci è arrivato adesso e ha cominciato a leggerlo dall'inizio piuttosto che seguire i post più rilevanti dovrebbe capire come la penso. Il BDSM secondo me non deve solo essere SSC, bisogna conoscerne il RACK ma sopratutto non deve essere animato da secondi fini.

Quindi mi scusino i vari pro-dom e pro-domme ma niente professionisti sul profilo di fb o appiccicati da qualche parte in vena di (vera) pubblicità personale.
Ho aperto il blog per non perdere i contenuti postati nei vari gruppi dei social networks dove i ban sono parecchio frequenti. L'ho aperto perché fosse facile conoscere come la penso ma non sono un professionista e tutto questo non può essere considerato come pubblicità.

Ho considerato i vari pro ed i contro facendo una scelta da tempo: non vedo nessuno senza un rapporto profondo. Non riesco a disgiungere dopo 30 anni un bel culo da fustigare con l' "amore".  Quindi non ho rapporti di puro bdsm e separatamente di puro "amore-sesso": o tutto o niente, o le stelle o niente. "chi si accontenta gode" dice un proverbio ma accontentarsi è una parola che non vale nel bdsm. Si tratterebbe solo di un mero surrogato. 

Se volete approfondire un po' l'argomento vi suggerisco di leggervi pure il post: il chi ed il che. La differenza tra la sostanza e l'apparenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)