giovedì 11 agosto 2011

Il potere della sottomisione?

N'ho sentiti tanti di sfondoni in merito e tutti fuori luogo scritti dagli ultimi coglioni arrivati qui a cui va parecchio del mio disprezzo.
Il potere della sottomissione sta nella capacità di costruire in mutua intesa un rapporto consensuale in cui uno dei due si fida abbastanza da affidare il proprio piacere all'altro/a.
Come? dipende dalla profondità e dalla sensibilità della vostra anima e quando vi pizzica la topa o da quanta voglia avete di inzuppare il biscotto. Insomma "Dio li fa e poi li accoppia".

Fine della frittata

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)