sabato 10 settembre 2011

Morta una ragazza legata, una grave. Il rischio masteroni è sempre presente.


SETTEBAGNI

Gioco erotico: legate con le corde
donna muore, altra ricoverata grave

Tragedia in un parcheggio dove due ragazze di 24 e 23 anni hanno partecipato a un rito giapponese

ROMA - Una ragazza di 24 anni è morta e un'altra di 23 è finita in ospedale in gravi condizioni a Roma dopo essere state legate con delle corde durante un gioco erotico giapponese in strada. Sono entrambe romane. A chiamare i soccorsi, intorno alle 4.45 della scorsa notte, è stato un romano di 45 anni che, secondo quanto si è appreso, in un parcheggio in via di Settebagni, alla periferia di Roma, stava partecipando con loro alla «costrizione erotica» dello «shibari»: un'antica forma artistica di legatura giapponese.
FORMA DI LEGARE I PRIGIONIERI - Le due ragazze erano state legate con più corde che immobilizzavano anche le mani e i piedi. «Shibari» nell'antichità era una maniera di legare i prigionieri, oggi è utilizzata come tecnica sadomaso. La corda che avvolgeva le due ragazze, ancora vestite, aveva dei piccoli nodi. La 24enne è morta per soffocamento, mentre la 23enne è stata portata in codice rosso all'ospedale Sant'Andrea. Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato Fidene.
Redazione online
10 settembre 2011 10:07
Da "Il corriere della sera" 

C'è chi parla di un garage, dell'età dell'uomo di 42 anni. Comunque sia ecco. EVITATE I PRESSAPOCHISTI perché con sti giochi si muore. Lo shibari NON PREVEDE corde annodade se non per creare cappi o chiudere la legatura. Il kinbaku si. Da quel che si legge e si deduce, sembra che si tratti di un masterone dell'ultim'ora e due pulzelle curiose che si sono affidate ad un imbecille. Ecco, questo è il risultato. NON OSATE se non siete sicuri. NON OSATE con il primo che passa. NON OSATE con quello consigliato dall'amico se l'amico è complice. NON OSATE punto e basta. L'ignoranza porta a questo. Stressate il master: fategli un IV grado sulla sua conoscenza e sulla sua abilità. Informatevi sulle tecniche in modo da metterlo alla prova. Andateci con calma. Questo è divertimento non morte.
FOLLIA

Devo anche aggiungere che se da un lato i corsi evitano questi possibili rischi, dall'altro non si può conoscere bene la persona che s'iscrive. Se da un lato è positivo, dall'altro c'è il rischio che l'ennesimo bastardo/a impari tecniche che facilmente possono diventare abuso. Sono stato contattato da gente che voleva sapere di tecniche di ogni tipo dimostrando una vera e propria pazzia. Non scrivo di tecniche on line per evitare che il pressappochista ne "acchiappi" come dire, le nozioni e possa con l'abilità del dialogo "accalappiare" l'ingenua di turno e ce ne sono anche troppe. Evitate di farne un caso singolo, i principi devono SEMPRE valere, nessuna eccezione. Se qualcuno si facesse male semplicemente per causa mia, perché gli ho rivelato qualcosa che non dovevo, non riuscirei mai a digerirlo o perdonarmi. Comprendete la posizione, grazie.

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)