sabato 28 gennaio 2012

Cose inutili - gli "amici" di facebook

Ho perso degli anni su fb nel venir contattato da gente che chiamarla gente è quasi un'offesa.


  • "Cose" che ti stanno addosso per dei mesi per poter uscire, che dopo il caffè dicono si e sul più bello: "oddio mio marito e adesso come faccio"? 
  • "Cose" che parlano e pretendono sincerità e non tollerano harem poi si girano dall'altra parte e scopano col primo che passa.
  • "Cose" che non vogliono corna ma che poi ne hanno di più di un cesto di lumache e vanno a dare lezioni a destra e a manca.
  • "Cose" che pregano per un incontro poi lo rimandano continuamente ed affogano la loro nullità in bicchieri d'alcool.
  • "Cose" che chiedono i tuoi contatti poi non li usano anche sembrano bramare un incontro. 
  • "Cose" che si danno nick più disparati, del tipo "cento colpi di spazzola", "diamante", "cagna di ..." seguita dal solito nick del cazzo dell'ultimo "masterone del cazzo" che seguita a pensare che bdsm sia rigare una schiena o portare un'imbecille al guinzaglio.
  • "Cose" che parlano di Legame e di appartenenza quando candidamente affermano di non essere capaci di amare, di non aver mai amato nessuno e d'essere qui solo per divertirsi.
  • "Cose" che ti chiamano per sapere se il "masterone del cazzo" che hanno alle mani si comporta bene con loro chiedendoti un parere.
  • "Cose" che ti chiedono un incontro gli passi il telefono per rendere facile quest'incontro e ti rispondono: "ma il telefono a cosa serve?"
  • "Cose" che hanno letto il mio blog ma dopo due mesi si accorgono che era quello di un altro.
  • "Cose" che ti chiamano e vogliono il bdsm a modo loro ma il bdsm non sanno manco che cazzo sia.
  • "Cose" che una volta legate sul pavimento e fotografate si sentono ancora più tope.
  • "Cose" che non sanno cosa vogliono, non sanno manco che tipo di cosa sono e tentano ti scoprirlo parlando con te.
  • "Cose" che non ti lascerebbero mai ma se molli il profilo su un social network, nonostante abbiano tutti i tuoi contatti non si degnano manco di accendere msn.
  • "Cose" che gli piace che tu stia sul loro profilo, della serie: hai visto che amici ho?
  • "Cose" che sono sei mesi che mi rompi i coglioni e che ancora n'hai due ore per connettere il cervello alla topa.
  • "Cose" che cerco un master e mo che l'hai trovato l'unica cosa che ti passa per la zucca è: "e mo che ci faccio?"
  • "Cose" che sono curiosa ma in effetti l'unico modo in cui lo sei è quello di rompere i coglioni o sparar cazzate.
  • "Cose" che raccontano una cosa a te nella speranza che le pigli e una diversa a qualche altro per lasciarsi un buco aperto nella convinzione che non si sappiano.
  • "Cose" che su google gli riesce solo di trovare le foto hard e se gli posti o devono cercare qualcosa di diverso, magari culturale, cascano dalle nuvole.
  • "Cose" che se di conseguenza gli fai un discorso leggermente più complicato non capiscono più un cazzo.
  • "Cose" che ti dicono ti amo poi mandano da te la loro amica.
  • "Cose" che sbagliano un ditalino da un rapporto serio.
  • "Cose" che salgono sui palchi per farsi vedere, che si fanno fare due foto da l'ultimo imbecille che tenta di fare due nodi.
  • "Cose" che per darsi un contegno diventano sboccate gratuitamente, parlano di sesso, di orge e alle volte pure bestemmiano.
  • "Cose" che sono sempre negli stessi gruppi del cazzo con le stesse persone del cazzo, che pubblicano foto hard da anni e non si sono rotte i coglioni.
  • "Cose" che cambiano nick, che cambiano nome ma che la sostanza rimane sempre la stessa.
  • "Cose" che la darebbero anche al cane e per darsi un contegno fanno le sciantose.

  • "Cose" che quando hanno pubblicato due foto così, si sentono master e slave. 


Quindi e senza cortesia: ANDATE A FANCULO :)

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)