Cerca nel sito per parole chiave: inserisci argomento e cerca

lunedì 10 dicembre 2012

Mastri a sensazioni o... ?



Non si può obbligare nessuno né ad incontrarsi, né a spogliarsi. E' come il medico, il geometra, il confessore ed il vibratore assieme: o vi fidate e vi piace quella persona o non c'è strada. Non è come visita, come disegna, cosa vi chiede e come vi sollazza che dovrebbe interessarvi. Ognuno ha il suo modo. Se vi piace quella persona ed il piacere che il suo modo vi da, vi avvicinate, vi spogliate, provate e cominciate a costruire una relazione e un rapporto. Tutto il resto sono solo idee. Gente che si avvicina al bdsm per come lo vorrebbe, per come crede che sia, per come pensa e vorrebbe ed arriva a decidere il fammi questo e quest'altro.
E' l'abc di una relazione bdsm, altrimenti è dominazione dal basso quanto la tipa è esperta o assoluta presunzione quando la tipa è una novizia. Più di una afferma che il mastro se lo sente a pelle: ecco, quella è la pelle che non gode quando il mastro è sentito SOLO a pelle e non nella complessità. Fate funzionare il cervello e mollate le specifiche tecniche. Per le non "relazioni" ci sono i diti, i vibratori, le bamboline gonfiabili ed i film  hard. :)

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)