domenica 2 giugno 2013

Paura e mushin

La discussione di ieri sera con un'amica sulla tensione nei momenti più belli mi ha spinto stamane a suggerirvi un metodo yoga o di meditazione in generale che può aiutarvi.
Sono certo che questo non risolverà tutti i problemi ma di sicuro vi aiuterà. E' indolore e non ha nessuna controindicazione, semplicemente quel che vi serve è un po' di volontà e di tempo.

Sedetevi comodamente per terra con le game incrociate e le mani rivolte all'insù appoggiate sulle gambe, Sedetevi su una sedia, va bene lo stesso. Dovete stare comodi ma non appoggiate la schiena se eventualmente siete su una sedia prendendo un oggetto di casa, un vaso ad esempio, mettendolo davanti a voi, magari su uno sgabello o su un tavolo, in modo che sia ben visibile e che non dobbiate piegarvi per guardarlo.


Ho scelto questo perché ben ricco di disegni certo che comunque in casa nessuno ce ne ha uno simile. Va bene anche una foto, purché ben visibile e grande.
Guardatelo bene, cancellate tutto quanto vedete intorno e concentratevi sul vaso, sulla sua forma, sui suoi singoli disegni, rilassatevi mentre lo fate, lasciate molli i vostri muscoli respirando ritmicamente senza fretta quasi volendo addormentarvi ma senza volerlo fare.
Lentamente chiudete gli occhi e visualizzate la forma del vaso. Provate a ricostruire i disegni, mentalmente ma non perdete mai di vista la forma dell'oggetto. Non importa che poi non tornino con la realtà, non è un esercizio investigativo o di memoria ma un semplice esercizio mentale. 
Potete anche ridipingerlo mentalmente con i colori ed i disegni che più vi aggradano ma sempre senza perdere di vista la sua forma e la sua presenza. Il vaso è tutto, quello che c^è dentro o il suo disegno dipende da chi lo usa o dall'artista che l'ha fatto.
Quando avrete ben esercitato questa pratica con diversi oggetti che trovate in casa, bene, ripetendo tutti i passi avrete una visione mentale dell'oggetto e dei suoi colori ben chiara.
Cancellate adesso anche il vaso o l'oggetto che avrete preso per l'esercizio. La mente è vuota, questo è mushin, no-mente.
Sarà sempre più semplice farlo anche nelle situazioni di ansia o di paura. No mente è lo stadio puro della nostra essenza, dove si apprezzano le cose, le persone e le loro anime.
Buon viaggio :)



Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)