Cerca nel sito per parole chiave: inserisci argomento e cerca

sabato 10 agosto 2013

Aspettando Ferragosto

E' il mese delle ferie e tutti cercano il modo di passare qualche giorno spensierato. Per caso mi è  passata questa poesia che vi metto in musica qua.
E' dello scorso anno ma credo che dobbiate leggerla ricordando sempre il valore dell' "umanità".



"Quando un uomo anziano ..... 
è morto nel reparto geriatrico di una casa di cura in un paese 
di campagna australiana , si credeva che nulla di valore 
egli avesse potuto lasciare.
Più tardi , le infermiere sistemando i suoi pochi averi , trovarono
questa poesia. La qualità ed il contenuto impressionarono 
lo staff che volle farne tante copie da distribuire agli infermieri 
di tutto l'ospedale.
Un'infermiera di Melbourne volle che una copia della poesia
comparisse nelle edizioni di Natale delle riviste di tutto il paese
come unico lascito di questo vecchio per i posteri e facendo in
modo che figurasse su tutte le riviste per la salute mentale. 
E' stata anche fatta una raccolta di immagini dedicata a questa
semplice ma eloquente poesia.
E così questo vecchio , che nulla pareva potesse dare al mondo,
ora è l'autore di questa poesia ' anonima ' che vola attraverso 
la rete internet.
Video : Anna Maria Annovazzi"


 Buone ferie

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)