venerdì 25 luglio 2014

50 sfumature di cazzate parte II

Dice xxxx che non è quello giusto ma questo qua si. Non è meglio.

La legatura dei polsi al 1:58 è ridicola.

Raga, uno di sti giorni stramazzo dalle risate e non è colpa mia...

50 sfumature di puttanate, il trailer

Eccociiiiiiiiii!!!
Ieri dice: "ho visto il trailer" e l'ho visto pure io e non smetto ancora di ridere.
1:12-1:16 manetteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!
whuahahahahhahah il grandioso, esperto mister Gray che ammanetta alle caviglie la pulzella. Ma datti all'ippica va che non smetto ancora di ridere.


mercoledì 23 luglio 2014

Forzature

Lo ripeterò fino alla noia questo è bdsm non cara, tesoro se non ti piace non lo facciamo.
Qui siamo tutti volontari, nessuno è veramente costretto a partecipare. Le regole devono essere chiare fin da subito. Sano, sicuro, consensuale, senza nessun obbligo, la scena deve poter essere fermata in qualsiasi momento magari con "non è per me" e chi lo pensa e/o lo dice, può da quel momento, andare a fare qualcos'altro. Nessun plagio, nessun danno fisico e morale, nessuna cicatrice, visibile e non.
Preso per buono questo il resto come si svolge?
Come pare ad ogni singolo chiaramente ma è il quanto.
Faccio sempre lo stesso cazzo di esempio ma non ne trovo altri che mi calzano con l'emozione. Ti iscrivi ad un corso di paracadutismo. Fai tutti gli esercizi di preparazione, poi sali sull'aereo arrivi in quota e ti lanci. Rinunci? Ti blocchi? L'istruttore ti leva di li ma se tu chiedi spingimi fuori, quello ti spinge e se non lo fa lui è quello che si lancia dopo o con te che ti tira. Basta poco poi il volo. Di caghi sotto durante il volo? Non ci frega se alla fine ti sei emozionata e scegli se seguitare o smettere. Bene, perché se seguiti ti lanci fintanto che nessuno ti spinge e come per ogni sport magari scegli la tua strada. Fai lanci di precisione, in quota o a bassa quota. Cerchi la tua emozione, la tua adrenalina che devi dominare altrimenti non ti lanci mai.
Qui è lo stesso. Ti ci infili da sola, fai il tuo percorso, scegli il tuo master anche in funzione di quello che ti farà fare perché se lanciarti con il parà non di piace e se preferisci il parapendio o il deltaplano sono i tuoi gusti e non sono discutibili.
Detto questo farai le cose fintanto che non ti piacciono e mi spiego. Inutile leccare la fica di una se gli da piacere ma non gode. Seguire il piacere e non importa se è contornato da schifo, da disagio, da quello che cazzo vi pare, deve farvi godere e pure di brutto altrimenti è una perdita di tempo.
I limiti personali, quelli che non sono invalicabili e quindi manco ci si proverà a superarli. Si superano così, fallo fintanto che non ti piace, fallo fintanto che non si trova quel bottone che te lo fa piacere e siccome nessuno sa dove cazzo sia questo bottone, provare ogni possibile strada.
Il bdsm ti mette di fronte a chi sei veramente ed è per questo che non è per tutti. Prima o poi bisogna affrontarsi. La testa dice una cosa, il desiderio un altro. La testa dice di cercare piacere in un modo, la tua fica dice che il tuo piacere è altro ed è quello che si deve seguire. Prima o poi va affrontato il disagio e superarlo e abbandonarsi a quel piacere che si cerca. Non c'è un'altro modo, non qui.
Adesso tutte le miss usano uno strap con il loro slave. Ai miei tempi ogni miss aveva un amico gay che all'uopo veniva invitato inchiappettandosi lo schiavo sotto gli occhi e gli ordini della suddetta.
Gli strapon sono oggetti inanimati, il cazzo no. Lo strapon non viene, il cazzo si. Lo slave è insieme ad un'altra persona e subisce anche quello che non gli piace. Fai il bravo? Faccia a faccia così il cazzo nel culo ti massaggia la prostata e pure vieni e se invece non lo sei, a pecorina e ti senti un culo da sbattere.
Non ce ne frega niente se ti mette a disagio, se vorresti scappare, se vuoi correre via. Fallo!!! Nessuno ti obbliga. CONSENSUALE; sempre. Fallo, vattene, gioca in un altro modo con il massaggio prostatico con la tua lei o con un altro lui quando tu ti senti pronto e se non lo sarai mai ovvio che non lo proverai manco mai. Qui qualcuno ti dice: "Ora tu lo fai" e ti "obbliga" ad esserci, ad affrontarti. Lo fa perché tu ti sei affidata a quella persona, credi che questo modo e questo genere di rapporti ti spingano a superarti con successo. Ognuno ha i suoi limiti ma sono limiti e tali rimangono fino a che non si superano. Se non credi il lui, il tuo master, cambi master o come dicevo prima, il tipo di relazione. Bdsm  è libertà. Ricordatevelo ma la libertà senza rispetto non avrebbe senso. 
Questo è il quanto, questo è bdsm, il resto è storia. Spero che abbiate capito. Pssss.. fate quel test :)





martedì 22 luglio 2014

Forza ragazzi!

Non vi fate pregare. Mi seguite in tanti. fate quel test che spero con un numero di click, possa dare una sufficiente statistica di lettura su chi pratica o chi è curioso.
Invitate amici/che senza paura. Insomma sono risposte semplici che non implicano un coinvolgimento diretto, anonime. Non vedo chi è che risponde. Dateci centro che poi metto i risultati elaborati :).

Grazie a tutti per la collaborazione.