sabato 28 febbraio 2015

Hanno cambiato idea!

Buon giorno lettori e buon giorno anche agli emeriti
 FONDAMENTALISTI E BIGOTTI 

che stamattina hanno cambiato idea.
"Blogger, moralizzazione mancata
La retromarcia di Google è pressoché immediata: sulla piattaforma di blogging non saranno discriminate le immagini di nudo. Nemmeno quelle che non si configurino come "di pubblica utilità"
Roma - Google è tornata sui propri passi: non si farà carico di tracciare il confine che separa la nudità gratuita capace di colpire il comune senso del pudore dalla nudità che sia stata postata con qualche nobile intento dagli utenti di Blogger.



Solo pochi giorni fa la Grande G aveva annunciato la prossima moralizzazione della propria piattaforma di blogging: prometteva di far calare il velo dell'accesso privato sui blog che ospitassero immagini o video di nudo, minacciava di chiudere i nuovi blog che esordissero con il supporto di contenuti osceni. Per garantire la libertà di espressione, i censori di Mountain View promettevano di discernere fra nudi ordinari e nudi che avessero offerto "un sostanziale beneficio alla collettività", quali i nudi artistici, i contenuti formativi o pubblicati in ambito scientifico o documentaristico.



Ora, la repentina marcia indietro: Google spiega di aver ricevuto commenti a bizzeffe, "in particolare riguardo all'introduzione delle modifiche retroattive", che avrebbero agito rendendo privati blog dalla vita decennale che ospitassero immagini di nudo, ma anche riguardo "all'impatto negativo del cambio di policy sugli individui che postano immagini esplicite per esprimere le loro identità". "





jessicapelegio Google Employee5 Best Answers
Hello everyone, 

This week, we announced a change to Blogger’s porn policy. We’ve had a ton of feedback, in particular about the introduction of a retroactive change (some people have had accounts for 10+ years), but also about the negative impact on individuals who post sexually explicit content to express their identities. So rather than implement this change, we’ve decided to step up enforcement around our existing policy prohibiting commercial porn.  

Blog owners should continue to mark any blogs containing sexually explicit content as “adult” so that they can be placed behind an “adult content” warning page.

Bloggers whose content is consistent with this and other policies do not need to make any changes to their blogs.

Thank you for your continued feedback.  

The Blogger Team

Beh. egr. Sig.ra Jessica Pelegio. Per quel che mi riguarda ho già spostato 2000 foto, sostituite con quello che penso di questa oscena, ritardata (dal punto di vista mentale), fondamentalista ma soprattutto dittatoriale e inutile presa di posizione da parte dell'azienda che qui rappresenta.
Quando ci date dello spazio per fare cose per cui quello spazio è predisposto, non è possibile vedersi negare un diritto acquisito. Se non volevate più ospitare blog espliciti con immagini di sesso, dovevate applicarlo ai nuovi blogs non a quelli già esistenti. Io penso che anche tanti come me, hanno pagato per mantenere un dominio, hanno tenuto i loro blogs puliti da sesso a pagamento e cose del genere cercando semplicemente di fare divulgazione anche solo delle proprie idee.
Libertà, significa anche poter esprimere i propri gusti sessuali fino a che questi non arrivano all'estremo totale nel qual caso si, si deve poter intervenire ma questo lo stabilisce la legge e non la moralità comune. Questa cambia con il tempo e la legge si adeguerà alla morale come in qualsiasi società evoluta. Quello che avete fatto qualche giorno fa, non è diverso da questo:
Oggi ci dite che avete cambiato idea e che quindi avete sbagliato. Bene, prima di tirare una martellata a qualcuno ci si dovrebbe pensare e non una volta ma 10 perché poi le scuse non servono. Io non mi sento più a casa mia e non sono più libero di poter postare senza dover affrontare domani, l'ennesimo ripensamento. Ci vorrà del tempo per rimettere le cose a posto e ancora di più se di nuovo tornaste sui vostri passi e non ne ho voglia. Mi sento non accettato e non apprezzato, discriminato e penalizzato. Al contrario vostro il bdsm lo fanno persone consenzienti ed adulte e sane di mente e di spirito perché così dovrebbe essere altrimenti o è un abuso o ci si fa male. BDSM è crescita morale non solo sesso ma per voi oggi il sesso e la libertà che rispetta quella altrui sono diventate amorali.
Non me ne frega delle vostre marce indietro. Mi sto già cercando un posto dove sentirmi a casa. Magari ci posterò pure un po' di pubblicità tanto per riprendere la spesa in più ma che nessuno possa dirmi o impormi le sue idee senza confronto sopratutto se sono solo fondate su un'immane, mastodontica, assurda bigottaggine.
Il mio spostamento è poco, solo 100.000-120.000 passaggi all'anno. Niente di che alla fine e di sicuro google non ne sentirà la mancanza ma non vi provate poi ad affermare che sono andato via per libera scelta e che voi non mi avete impedito di rimanere così come tutti gli altri che hanno fatto o faranno lo stesso.



mercoledì 25 febbraio 2015

GOOGLE SEXUAL EXPLICIT CONTENT SEARCH ENGINE.


Ecco la vostra semplice soluzione. con un po' di pratica potete non solo seguitare a mettere foto esplicite sul vostro blog ma allo stesso tempo riportare che la foto non è sul vostro sito o blog perché non lo è. Qui non ci sono foto esplicite queste sono contenute e pubblicizzate nei servers di GOOGLE
che le diffonde.

Procedura:
Scaricate questa foto o un'altra a caso, casta e pura o createne una o anche un semplice bottone formato immagine che possa essere caricato sul vostro blog.
cliccate su aggiungete immagine sulla vostra finestra.
Caricatela ed inseritela nel post.
In alto sx premete su HTML e vi apparirà una cosa del genere.
<div class="separator" style="clear: both; text-align: center;">
<a href="http://2.bp.blogspot.com/-aqhMNh3dNek/VO2mtBXnjYI/AAAAAAAARQo/IuJZ0XmH_sM/s1600/sexual%2Bexplicit%2Bmateria.jpg" imageanchor="1" style="margin-left: 1em; margin-right: 1em;"><img border="0" src="http://2.bp.blogspot.com/-aqhMNh3dNek/VO2mtBXnjYI/AAAAAAAARQo/IuJZ0XmH_sM/s1600/sexual%2Bexplicit%2Bmateria.jpg" /></a></div>
nel frattempo avrete cercato su GOOGLE immagini, quella che volete che si veda. Mi raccomando, che il motore di ricerca sia quello di GOOGLE. La rimozione dell'immagine esplicita dagli indici di ricerca è eventualmente compito loro. Voi non state pubblicando immagini ma solo un link ai loro servers. Premete con il pulsante destro sull'immagine che avete scelto e selezionate "copia indirizzo immagine". Anche in questo caso, l'indirizzo ve lo fornisce GOOGLE.
selezionate il testo tra <a href=" e "> e premete il pulsante destro del mouse selezionando incolla.
Lo script sopra avrà assunto questa forma ed avrete trasformato in un link la vostra immagine casta e pura:
<div class="separator" style="clear: both; text-align: center;"><span class="separator" style="clear: both; text-align: center;"><a href="http://33.media.tumblr.com/d4d427e03efefaba13a9547797f2825c/tumblr_meqv2h37ug1rtg2f0o1_500.gif" target="_blank" style="margin-left: 1em; margin-right: 1em;" imageanchor="1"><img src="http://2.bp.blogspot.com/-aqhMNh3dNek/VO2mtBXnjYI/AAAAAAAARQo/IuJZ0XmH_sM/s1600/sexual%2Bexplicit%2Bmateria.jpg" alt="google sex pic" border="0" /></a></span>

adesso se siete onesti come dovreste essere, mettete pure la prova che avete cercato questa immagine su google citando la fonte. Selezionate l'indirizzo della pagina GOOGLE dove avete trovato l'immagine inserita, copiate l'indirizzo ed incollatelo sotto, così:
https://www.google.it/search?q=bdsm+gifs+tumblr&safe=off&espv=2&biw=1879&bih=958&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=ppHtVKbPCZLLaP2cgegN&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=1

Rendetelo attivo selezionandolo e poi premete su inserisci link. Per i pignoli, proprietà, apri questo link in una nuova finestra. FATTO.
Non vi impaurite, dopo 10 volte è facile come quello di prima.

Goobani americani

Egr lettori.
Non sono incazzato, sono semplicemente livido. Stamattina,  ricevuta comunicazione della rimizione di foto e video x adulti, non ci ho pensato  poi molto. Loro di danno delle normative abbastanza inchiappettabili per chi macina un po dihtml ed un po di javascript che non necessariamente deve risiedere su questa inutile piattaforma perché tutto funzioni come prima ma abbastanza complicato da far impazzire i loro tecnici e i loro ragnetti per diverso tempo. Ok, voi mi direte che adesso salgo sul solito piedistallo ma no. Così come è possibile modificare l'html5 e farlo entrate nell'1, così è possibile senza troppi sforzi far girare a vuoto degli algoritmi scritti da qualche coglione come me. In rete niente è inviolabile e tutto è craccabile. Non importa quanto complicato sia. Un buco c'è, ovunque.
Premesso questo, da domani vediamo di rendere pan per focaccia a questi signori senza violare la legge e le regole ma passando attraverso le maglie aperte che hanno lasciato e sono ripeto, parecchio ma parecchio incqzzato. Ho pagato il dominio 3 mesi fa per fare quello che ho sempre fatto. Cercare di proteggere il prossimo dai loro desideri che anhe se inspirati da buone intenzioni, alle volte ci si sbatte grugno me compreso.
Stamattina il loro messaggio è stato eplicito: "levati dalle palle che qua non vogliamo né te, né quelli come te".
Potevate dirlo prima, si? Beh il dominio rimane mio, i contenuti pure che sempre mi salvo, nessuno mi vienta di migrare dove pornografia non è male assoluto se non si è dei fanatici religiosi o dei perfetti imbecilli. In genere le due cose si fondono.
Ogni azione esplicita o meno, violenta o meno, può essere giusta o sbagliata.  Nobel insegna e non esiste miglior esempio se non di questo signore che è stato il primo e l'unico ad aver devoluto tutti i suoi enormi ricavi per premiare chi delle sue scoperte ne facesse il giusto uso. Eppure si tratta di esplosivi ed alcuni pure ad alto potenziale. Se i vostri figli vanno in rete a postare pornografia o a cercarla, non è colpa nostra  che la postiamo, la colpa è vostra che non li sapete proteggere e meno male che trovao blog come questo e che non è l'unico,  anzi.  Penso a Cavaliere, al cunnigulist, a tanta altra gente che seguo E che pubblicano.
Mi viene un dubbio serio però. Mi sembra strano che google blocchi una serie di siti così solo per proteggere i minori. Google continua infatti ad indicizzare e dirigere il traffico verso siti professio ali di pornografia dove si trova di tutto.
Andate su google togliendo il safe search, scrivete k9 sex e vedete che vi esce. Sesso con animali di tutti i tipi eppure quelli non li bloccano. Il safe search direte e va tolto. Si, come il disclaimer che c'era e c'è che ti avverte che entri in uni sito con contenuti per adulti. Lo stesso che trovi quando entri nei siti professionali però qui non c'era manco nessuna anteprima del contenuto.
Di sicuro sarà molto istruttivo sia per i genitori che per i figli e per tutta lo sfruttamento di povera gente che si cela li dietro.
Qui non hanno mai girato soldi, nemmeno quando me li hanno offerti. Non ho mai voluto prodomme e prodom di nessun tipo per non permettere lo sfruttamento manco della credulità popolare o della buona fede.
Considerando il fatto che questi signori non sono comunque degli sprovveduti, il loro evidente scopo era quello di togliere di circolazione una grossa quantità di porno rilanciato e fai da te e ricominciare ad indirizzare il traffico verso siti ufficiali che possono ricominciare a guadagnare di brutto e ripagare i motori di ricerca attraverso tutti i prodotti business che anche google mette a disposizione per le aziende del sesso.
Ovviamente il mio scopo è smettere di sostenere tali aziende che dietro una non evidente maschera di perbenismo, seguitano a svolgere il loro vero compito: produrre ricchezza e basta senza nessuna difesa dei loro stessi consumatori. Meditate gente, meditate.  Non sono mai stato né un catastrofista, né un complottista ma questo mi pare indissolubilmente il quanto anche sesinceramente spero di sbagliarmi.


martedì 24 febbraio 2015

Preparatevi a chiedere autorizzazioni e/o allo spostamento del blog...

Inviate le mail a mastrodesade@live.it

Gentile utente di Blogger,

Ti scriviamo per informarti di una modifica che verrà apportata a breve alle Norme per i contenuti di Blogger e che potrebbe interessare il tuo account.

Nelle prossime settimane non consentiremo più la pubblicazione di blog contenenti foto o video sessualmente espliciti o di nudi. È sempre ammesso il nudo in contesti artistici, educativi, documentaristici o scientifici, o laddove si presentano altri vantaggi sostanziali per il pubblico.

Le nuove norme avranno validità a partire dal 23 marzo 2015. Dopo l'entrata in vigore di tali norme, Google limiterà l'accesso a tutti i blog che violano le norme riviste. I contenuti non verranno eliminati, ma saranno resi privati e potranno essere visualizzati solo dagli autori dei blog e da coloro con i quali sono stati espressamente condivisi.

In base ai nostri dati, il tuo account potrebbe essere interessato da questa modifica. Non creare nuovi contenuti che violerebbero queste norme. Ti chiediamo inoltre di apportare tutte le variazioni necessarie al blog esistente per conformarti il più presto possibile, in modo che il servizio non venga interrotto. Puoi anche scegliere di creare un archivio dei contenuti utilizzando Google Takeout (https://www.google.com/settings/takeout/custom/blogger).

Per ulteriori informazioni, leggi qui (https://support.google.com/blogger?p=policy_update).

Cordiali saluti,
Il team di Blogger

© 2015 Google Inc. 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View, CA 94043, USA

mercoledì 18 febbraio 2015

Sfida

Svegliato presto stamattina ho bisogno di mettere a fuoco un pensiero Così lo scrivo. Ho detto tanto sul bdsm ma questo no, o per lo meno non ricordo.
Il bdsm non è di sicuro qualcosa che necessariamente piace in modo immediato.  È fatto di cose e situazioni inusuali il cui primo approccio è di sicuro stravolgente. Ricevere frustate, come da tempo dico, non è di sicuro né sano, né piacevole ma di sicuro può fare godere. Non è una contraddizione in termini ma il piacere fisico non è necessariamente il piacere mentale ed il medesimo, non  necessariamente quello fisico. Penso a chi fa sport agonistico ed alle volte pure quello dilettantistico che diventano vera e propria sofferenza. Perché non dovrebbe essere applicabile qui? Insomma,  potrebbe essere una sfida contro se stessi a dare di più passando anche per dolori provocati? L'indiscusso vantaggio del bdsm è che spesso ti fa godere di brutto. Insomma,  il bdsm provoca orgasmi, l'andare in bici, no.
Facile alla fine. Quindi mi chiedo se la chiave si volta in fondo non  sia proprio questa. Talmente evidente da non averci pensato prima.
Ok, magari non rispecchia tutti gli aspetti possibili e tutte le contraddizioni del caso ma di sicuro è un denominatore  comune. Il top pretende, sfida a dare di più,  il bottom si impegna a dare di più,  entrambi ricevono quello che cercano.
Quindi esserci significa sfidarsi e con se stessi i propri limiti fino a raggiungere la massima libertà mentale e sessuale senza averne paura e senza bigottismi.
Vista così,  è un bel fine. La ricerca della perfezione sia con se stessi che verso il partner.
Di rimando fuggire o non fare, significa il non mettersi in gioco. Accontentarsi e rinunciare,
Ecco. Mi ci sono voluti diversi gg per sviluppare questo pensiero e come al solito dovevo prima o poi scriverlo per non perderlo anche se non ho voglia di scrivere.
Eppure sta cosa non mi convince del tutto o forse si. Se penso ai miei incontri mi viene da riflettere ed essere goloso dell'assenza di pensieri se non quelli istintivi, basilari, primordiali dove desiderio ed attenzione al partner  fanno da padroni e dove la mente può variare in spazi preclusi nella vita normale. Pensare le cose più porcelle significa non averne paura, significa ammantarsene. Desiderio è il primo passo dell'eccitazione ed è la libertà che cerco. Non ci sono leggi nel desiderio né vincoli.
Ok, quando li metti in pratica si ma questa è un'altra storia.
Qualcuno ha qualche idea e non se la fa sotto nel confrontarsi?
C'è un'altra cosa in parallelo ma questa da sempre la dico. La consensualità qua non basta. Sindrome di Stoccolma o meno, gran parte delle donne abusate giustifica i propri aguzzini.  Qui bisogna divertirsi in due ed avere entrambi un percorso di crescita e non di involuzione. Detto questo ognuno cercherà la propria strada. Chi si assomiglia,  si piglia come dice  il detto ed ognuno si becca quello o quella con cui ha più feeling.
Certo che cercare risposte particolari in questo "ambiente" è un esercizio molto difficile. Ci provo per il semplice fatto di cercare di capire forse più per curiosità che altro. Questi rapporti devono svilupparsi tra persone che si piacciono e a cui piace quel che si fa o è inutile.  Sono e rimangono rapporti tra persone e non tra oggetti. Le ortiche sono un mezzo, non lo scopo. Inutile cercare di far piacere a qualcuno la sottomissione o ci credi, o ti da qualcosa il viverlo insieme a chi ti piace o va a raccattar birilli.
Avendo cominciato da sub e per chiunque abbia un po di sale in zucca dico e sottoscrivo che il vero piacere e la vera libertà la vive e la raggiunge solo chi sta sotto.  Inspiegabile per chi non ha abbastanza palle per mettersi in gioco.