lunedì 30 novembre 2015

L'@amore

L'@more.

Ti voglio scopare, così  s'ha da fare.
Leccare, succhiare, frustare, non è mai amare.
Serve venire e non mai sentire.
Così lascia stare, non serve pensare.

Cos' è il rispetto? È meglio un dispetto.
Se dico ti amo, tu intendi ti chiavo.
Se dico una coccola, tu prendilo in bocca.
E falla finita, strapazza sta fica.

Una promessa? Una roba dismessa.
Se dico futuro, tu intendi l 'ho duro.
Se dico parliamo, tu usami l'ano.
Il bdsm è fatto niente e che non sia gente.

La conoscenza è assai fantascenza
Se incontri qualcuna: che vuoi la luna?
Se dico buon giorno: tu leva di torno.
Sembra coraggio, è solo un miraggio.

Le vecchie promesse, son solo premesse.
E il sentimento è un peso nel mezzo,
D'un mero rapporto completamente distorto.
Dal mezzo che s' usa, e non fa le fusa.

La dolcezza, l'onore, il caldo nel cuore.
Son cose sparite lasciate alla vita.
Un passato lontano, che non tende la mano,
Al pronfondo rapporto che porta trasporto.

Così è mentire e dopo sparire,
Lasciare, negare, per poi abbandonare.
Non è più  volare, è solo affogare.
Un brutto ricordo che hai sempre a bordo.

Nessun salvataggio,  continua, coraggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)