giovedì 25 agosto 2016

Piattole

Ecco, ieri dopo i drammatici fatti di Amatrice e di tutta la zona, una "piattola" nascosta è stata "beccata" e fatta "fuori" dalle "amicizie".
Con tutti i morti e la drammaticità della situazione, quest* se ne sta tranquillamente in ferie e mi sembra giusto però a postare sfondoni su gatti e animali, uno al secondo. Per l'amor di dio, ognuno fa quello che gli pare del proprio tempo e vita ma quando gli dici di rallentare che sta riempiendo le bacheche con idiozie assurde quando un po' tutti vorremmo avere notizie su quello che è successo anche per solo dare una mano rilanciando un post, quell* ti risponde con una frase del genere: "Sono in ferie, penso per me di quello che è successo non me ne importa niente", allora il discorso cambia. Eppure gliel'hanno detto che uno strizzacervelli gli farebbe bene e che anzi, ne avrebbe proprio bisogno sul serio e non come modo di dire. Eppure non ci vanno. Meglio le ferie. Anche questa l'avevo già detta ma sembrano barzellette e non lo sono purtroppo. Così c'è una "piattola" in meno e va bene così.
Son quelli che quando tocca a loro, pretendono aiuto, d'essere ascoltati in qualsiasi situazione si trovino e degli altri non gli può fregar di meno. Spiacente, è il genere di cose che non voglio più intorno e se mi trovassi davanti ad una scelta drastica di aiutare l*i o un altr* nella stessa situazione, sceglierei l'altr* come in un triage. Lo so, non ero così ma la vita ti cambia. In fondo c'è una logica: perché esistono cose così? Si potrebbe rispondere per capire cosa giusto e cosa sbagliato ma poi lo sbagliato che mostrano è talmente lercio che poi la puzza non va via.

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)