venerdì 27 gennaio 2017

Odio avere ragione

Intanto domani lego qualcuna quindi ho dedicato più tempo a questo che a scrivere le solite cazzate. Però e visto che c'é questo però, mi provo a buttar giù qualcosa prima di annodare. Chi segue fetlife e questo mondo, incluso questo  blog, sa di cosa parlo. Sa che esistono un sacco di abusivi sia fisici che mentali che in questo ambiente prosperano in modo esagerato.
Gente che ha bisogno di sublimare le proprie turbe sia fisiche che mentali. La ricerca della soddisfazione a tutti i costi e la libertà di poter dire, fare e affermare tutto quello che gli fa comodo senza doverne rispondere a nessuno.
Ebbene. Intanto leggetevi questo articolo.

Beh se la sono presa con i "vampiri" e tutto quanto fa sangue. Il problema per quello che mi riguarda non è la cancellazione di tutto quello che è evidente. Non è "tutto" lecito da far passare in ambiente kink ma è lecito quello che "sano". Non è sufficiente la consensualità. Se domani un cospicuo gruppo decidesse che è bello mangiare cacca e ci fosse una consensualità mondiale, per cui trovarsi per interessi, sarebbe lo stesso. Non è sano. Punto. Non è sano scambiarsi il sangue, non è sano anche per una seria trasmissione di malattie. Inutile che uno vada a farsi controllare spesso per evitare trasmissioni, è che proprio è l'esame sbagliato, va fatto alla testa. Così questi li trovano e li isolano ma il guaio è che non li curano. Così come non curano i vampiri dell'anima di cui mi sono più spesso interessato anche e purtroppo per brutte esperienze personali.
Qualche settimana fa avevo già detto e ho evitato fino alla data odierna di parlare del Rome conference come tutti gli anni o quasi. Quest'anno avremo a quanto pare un recordman di schiocchi di frusta e sul suo sito vende cose inerenti. Un altro che fa il commediante ma a quanto pare e se ho ben capito (ma non è detto), che andrà a parlare di controllo dei desideri, di come fermare il dolore e come infrangere i blocchi. Ancora una che ha un bel sito in cui anche lei, vende di tutto quanto fa BDSM. Ah dice che si parlerà anche di aghi. E pensare che prima della famosa puntata di CSI in cui il Grissom ne parla con una dom, nessuno letteralmente ne sapeva un cazzo. Beh io mi auguro che vi rendiate conto cosa cavolo andrete ad affrontare. Il problema credo è proprio questo. Gente come me che è un fai da te e che non ha titolo per parlare ma soprattutto CI GUADAGNA. No, non ruba, sono soldi puliti  e onesti quindi niente da dire ma rimane il fatto che ci sono una filata di tizi che portano l'acqua al loro mulino. Infine e mo lo dico tanto lo leggeranno in quattro, è che quel test sulle pratiche a cui avete risposto in undici (pochi per fare media in effetti), solo uno e lo ridico UNO, ha risposto in modo decente come se non fosse a fare un questionario dal dottore. Questo si, questo no. Era e rimane un tranello. E' un test per valutare la vostra empatia e la vostra capacità di analisi su quello che andate a fare. Non siete qua al distributore di frustate e ci mettete la carta di credito o gli spiccioli per poi selezionare il numero tipo jukebox: A11=20 frustate. B13=strapon nel culo. SVEGLIA! Ribadisco che invece di frequentare questo blog e questi ambienti, dovete PRIMA andare da uno bravo che vi spieghi e vi dica cosa bisogna fare e sentire per socializzare ed avere dei SANI rapporti con altre persone per la madonna. STATE MALE ma tanto è e mi raccomando, offendetevi.

Perché questo articolo oggi? Perché oggi è anche la giornata della memoria e come ho già detto più volte, sono tutte figli dello stesso padre: il narcisismo e l'interesse.
Non sono comparabili ma se non vi fossero punizioni per quanto già successo al popolo ebraico, qualcuno ci avrebbe già riprovato e rifatto così come i bastardi di tutti i sessi ed età, seguitano a fare "impuniti" con gli altri nel narcisismo di tutti i giorni. Fintanto che gli va bene...
Meditate che son stanco che capiate o che cominciate a ragionare sulle cose dopo cinque anni che vi si dicono. C'era una barzelletta sui CC che recitava: non raccontare una barzelletta il venerdì ad un carabiniere che poi ride la domenica mattina alla messa. Ecco. 

Questo è un video fatto da Disney per spiegarvi come ci si arriva... con i sottotitoli così è più facile :)

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)