venerdì 28 settembre 2018

La festa della cacca parte prima.

Cosa sono i Ryu? Nella storia del Giappone il Ryu o Ryū o Ryuu,  il cui kanji è questo:  (significato: moda, modo, stile, modo, scuola (di pensiero), classe, grado, tasso, corrente (elettrica, acqua, ecc.)flusso, fiume (corrente, flusso, ruscello))Il nome deriva da istituzioni di tipo feudale preposte ad insegnare le arti belliche. 
Ryu 竜 è anche drago e si pronuncia allo stesso modo. Ryu Kuchi (竜口), ad esempio. è un modo di tenere le dita sulla spada. La bocca del drago.
Adesso arrivo alle scuole. Un fondatore di una scuola, dall'alto della sua presunzione (sarebbe tale in Giappone), potrebbe scrivere di sicuro ilsuonome-ryu. Non importa cosa insegni (ogni possible riferimento a fatti e persone vive o morte è puramente casuale - però se son morte non rompono più i coglioni. I vantaggi del trapasso!!!), l'importante è che insegni qualcosa che dice di aver creato.

Così un giorno, un Mastro De Sade giapponese a caso, decise di trovare un nuovo modo per per pulirsi il culo. Il suo intento era quello di creare uno stile alternativo ed unico nel modo di usare la carta igienica e combattere contro i segreti ultimi del sacro bidet cosmico. Il De Sade giapponese ebbe però qualche problemino a scrivere su carta i vari movimenti da eseguire. Nella mano sinistra cercava di reggere uno specchietto per guardarsi e con la destra... e beh, con la destra esplorava. Ogni tentativo, inutile dirlo, andò inevitabilmente a merda. Preso dallo sconforto si disse: che mi frega se non ho scritto niente? Alla fine l'importante è essere dolci e amorevoli. Il buco del culo si sa, si irrita facilmente. Decise così di scrivere per lo meno questo: Aibu-me-zhi (愛撫め紙) la carta che (mi) accarezza.

Dato che era il De Sade e che aveva un sacco di conoscenze lavorative in riviste dedicate, in una molto importante, decise di infilarci un parente stretto. Carne del suo sangue e proclamò al mondo di aver creato un nuovo stile. Tutti titolarono a grandi lettere: 
Aibu-me-zhi! Il nuovo stile di pulirsi il culo di MDS ma allo stesso modo si dimenticarono di chiedergli in che modo applicarlo e lui non seppe mai spiegarlo.
In termine di pochi anni, divenne richiestissimo e cominciò a organizzare corsi. La fama lo rese velocemente prezioso anche nel prezzo da pagare per averlo. Pertanto se volete partecipare e volete iscrivervi il  modico prezzo è soli, udite-udite, 15000 Yen, scrisse sul suo sito e sui suoi biglietti da visita. Vi verranno forniti guanti in lattice o nitrile e mascherina per il viso. A fine corso avrete anche un diploma che in giapponese viene chiamato Menkyo-kaiden (免許皆伝), e che in quanto fondatore del tale uso della carta e della scuola, è qualificato a rilasciarvi. Sul diploma sarà scritto a mano ed in giapponese  anche la dicitura: "Il vostronome è autorizzato a diffondere e ha insegnare il mio modo di pulirsi il culo perché ha fatto il corso e l'ha superato".

Tornati in italia, voi mastri De Sade italiani, potrete così aprire delle scuole e insegnare l'arte di accarezzarsi il culo dopo aver cacato. Potrete inserire nei vostri siti visto che siete presuntuosi come lui, anche il vostro nome con tanto di Ryū e che suonerebbe un po' così: マスター・ド・サド-. Dovrete però ricordarvi di raccontare del corso che avete seguito con il De Sade giapponese, di decantarne le lodi e di quanto fosse dolce il suo modo di pulirsi il culo anche se manco voi,  non sarete mai in grado di spiegarlo. Questa è una roba superflua alla fine. Il modo, ognuno lo trova da solo, lo capisce in fondo! Ma quando mai c'è bisogno di spiegare come si fa! L'importante è dire di aver creato qualcosa di nuovo e farsi tanta ma tanta pubblicità reciproca e che alla fine crea anche credibilità. Sul sito del De Sade italiano ci saranno riferimenti al maestro giapponese osannato e riverito come un dio, mentre in quello giapponese ci saranno tutti i nomi dei qualificati ad insegnare, compreso quello del De Sade italiano. Bisognerà invitarsi a vicenda a varie esibizioni e dimostrazioni facendo finta che sia "meritato" per quell'arte così dolce e delicata di pulirsi il culo. Dice che sul calendario ci sia anche un San Vespasiano e che una volta all'anno ci sia una festival chiamato Kuso matsuri (糞祭), in cui tutti potranno dimostrare agli altri, come pulirsi il culo nel modo più delicato ed efficace. Si dice sempre che la festa del culo sia stata particolarmente gradita il quel di Kawasaki dove fanno la festa del fallo di acciaio, il Kanamara Matsuri (かなまら祭り).

Bonsai magici.
https://pixabay.com
E' altrettanto importante gonfiarsi l'esperienza. Non gliene frega a nessuno di verificare da quanto si è in attività. Il Giappone è pieno di bonsai giganti ed essenze magiche in grado di fare delle cose mirabolanti anche con l' "autorevolezza e la serietà" delle persone. Tu prendi queste essenze e zac, pratichi da 30 anni invece che da 10 e siccome hai inventato tu il modo di farlo (anche se non sai dire come), sei diventato comunque un esperto guru. Così per il De Sade locale, il costo dell'iscrizione al corso è di euro 150.00. Qualcosina in più dato che nel paese del sol levante ci è andato lui e che tutto quello che vi fornisce è stato benedetto dall'attestato che gli è stato fornito. I suoi corsi sono amatoriali, sporadici. Ecco qui il calendario:
  • 30/09 Sono a Milano.
  • 02/10 Sono a Torino.
  • 04/10 Sono a Bologna.
  • 10/10 Sono a Ferrara.
  • 12/10 Sono a Venezia.
  • 18 e 19/10 Sono a Firenze. Nell'occasione ci sarà trasmessa la famosa canzone di Benigni.
  • 24/10 Sono a Roma.
  • 26/10 Sono a Napoli.
  • 28/10 Sono a Caserta.
E così per tutti i mesi a seguire confidando sul fatto che la rete sia piena di webeti e che nessuno sia in grado di capire cosa cazzo gli viene propinato e di verificarlo. Dimenticavo. Se chicchessia avesse da ridire sul pulirsi il culo e la sua metafora, ecco, in quel paese dare del figlio di puttana ad un altro potrebbe generare una risposta simile senza che nessuno si scomponga minimamente: "Mia madre in un mese guadagna quello che tuo padre guadagna in due anni, pezzente"!

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)