Cerca nel sito per parole chiave: inserisci argomento e cerca

sabato 13 luglio 2013

BDSM per tutti della serie come ridurre sta cosa ad una porcata

Ok, ok sta roba va di moda ma tra il bdsm e la moda c'è la stessa differenza che passa tra una 500 ed una testa rossa.
Cosi come le stesse due auto hanno un motore, una carrozzeria, 4 ruote ed un posto di guida, per fare il bdsm fai da te (siamo tutti masters e tutte slaves), basta un letto con la possibilità di "agganci", un frustino, cavigliere, polsiere o manette, eventualmente una benda ed il gioco è fatto.
Adesso qualcuno mi dirà, si ma ognuno fa bdsm come meglio crede e come sa fare. Il punto  è che c'è una sostanziale differenza tra un pilota ed un patentato ed il patentato manco a volere spinge la ferrari dove può andare, non da solo. Deve per lo meno fare un corso e qui casca l'asino.
Si possono fare corsi su come legare, su come frustare, su come suonare uno strumento, su come rapportarsi in modo formale e 1000 altre cose. Però ci sarà una ragione per cui mi ci sono voluti diversi anni per capire la differenza tra un rapporto "Normale" anche se estremo ed uno di bdsm?
Adesso qualcuno dirà che la ragione è che sono scemo. Ci sta, ma siccome non lo sono o per lo meno non del tutto che sono pazzo ma non folle, qualcosa non torna.
Con st'andazzo tizio vede tizia che è una "normale", gli prospetta la cosa, cominciano a sperimentare e ci si fa una bella slave o una bella miss costruita in casa. Ragazzi, mi ammazzo dalle risate e sta a vedere che tra qualche anno saremo tutti goreani.
Andate a cagare! Ops, mi è scappata ma è in linea con il pressappochismo italiano. Nel calcio siete tutti allenatori, nel ciclismo tutti corridori, basta guardare la domenica mattina quanti bischeri rimbellettati ci sono in bicicletta che stanno nel mezzo di strada e così qui. Basta sperimentare, trovare una leggermente più esperta, aver letto qualcosa in rete e possibilmente avere anche un sito e zac, siete diventati tutti praticanti.
C'è un punto di unione o di fusione tra la pratica e quindi la tecnica facilmente imparabile e l'uomo inteso come dimensione e non c'è nessuno scritto, nessuna possibilità di spiegarlo se qualcuno di "esperto" sul serio non vi ci porta davvero. Non è possibile perché le sensazioni sono personali cosi come nessuna vite si stringe nello stesso modo, nessun ditalino, pompino, massaggio al g o frustata è lo stesso. 
E' come lo zen. O ci arrivi da solo ed in un attimo ti si apre la mente, come aprire una porta oppure non ci entrerà mai, manco a morire. Non era e non è un caso che vi siano pochi reali praticanti seri negli states rispetto a chi dice di fare bdsm e li lo fanno da anni.
Stessa cosa in nord europa. Quindi lasciamo perdere. Sono stra convinto che questo sia un posto di nicchia, dove solo l'esperienza e la sensibilità possano far trasmettere agli altri cosa sia attraverso l'averlo vissuto. Il resto sono tentativi. Mi considero più bravo o fortunato? No. Di nuovo, ci sono finito per caso e non è stata una scelta e la mia curiosità poi ha fatto il resto.
Aggiungo che sono stato il primo ad avere su fb il gruppo "figging is fantastic", c'erano 120 di tutto il mondo, italiani, nessuno come dei desade. Adesso provate a domandare a qualcuno di loro cosa sanno veramente del marchese. 120 giornate di sodoma e Justine, Alfonse De Sade come filosofo, nessuno eccetto che per frustate i cazzi nel culo a bambine scopate e poi uccise. Bleah.
Ma c'è altro oltre alle pratiche, oltre agli atti nella filosofia post illuminista ed il recupero dell'animalità ed io suo istinti primordiali. C'è molto di più!
Stessa cosa per il G e per farvi due risate qualche mese fa c'era uno che in tre anni era diventato un mago e che pretendeva di insegnarmi la tecnica, la cosa buffa che alla domanda: "hai letto per caso in merito il blog di mastrodesade?" rispose, "si, è uno dei blog che seguo", senza rendersi conto che quel De Sade ero io. Adesso, penserete veramente che vi scriva tutto quanto so o che sia disposto a far diventare esperto l'ultimo coglione che non ho mai visto in faccia e potrebbe essere pure un abusivo?
Nulla da fare. Solo basi, solo tecniche da fare in sicurezza, "il resto è altro, il resto è ombra" per usare la frase di un famoso e bellissimo film.
Ecco, pensateci in modo serio prima di scrivere master, scrivete pure apprendista master che non ci rimettete, fate anzi più bella figura, sopratutto in modestia e date una dimensione più vera a chi siete veramente.
C'è un solo posto dove l'apparenza non conta un cazzo dove ogni cosa dipende solo da chi sei e non come ti presenti o da qualche mezzo meccanico ed è a letto. 
Leggo in giro una bella serie di frasi fatte con cui dei veri pezzi di merda sub umani mascherano l'abuso con il bdsm e ne ho pure pubblicato un esempio bello lampante.
C'è un solo modo "umano" di capire sta cosa credo.
Se una donna ti apre le sue cosce, ti chiede prima di tutto di rispettarla.
Se una donna si inchina per farsi frustare, ti chiede prima di tutto di proteggerla.
Se una donna si offre per una qualsiasi situazione estrema di bdsm, ti chiede prima di tutto di amarla.
Tutto il resto sono solo abbai, latrati e miagolii di esseri a 4 zampe in calore. Fine della frittata.

Buona giornata :).


Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)