Cerca nel sito per parole chiave: inserisci argomento e cerca

venerdì 25 gennaio 2013

Clistere e sesso anale, come mettere le due cose assieme e farla godere come una dannata.

Visto che vi piace tanto il post sul clistere vediamo come fare diventare una cosa medica, uno strumento di piacere.


Di nuovo, e fino alla nausea: non sono un medico, non  è oro colato. Prima di mettere in pratica queste esperienze, parlate con il vostro partner su eventuali patologie che possa avere, consultate il vostro medico di fiducia e magari navigate anche su siti di medicina o professionali. Non vi fate male, trattiamo di argomenti che devono dare piacere e che non devono fare danni, in nessun modo.
Intanto il clistere come avete già letto nel post precedente è una pratica che permette di ripulire l'intestino e di evitare che facendo sesso anale si possano verificare spiacevoli sorprese. Avevo letto da qualche parte di non farne più di tre a settimana per non distruggere la flora batterica intestinale e causare così danni di altra natura. Può darsi che sia un limite immaginario ma consiglio sempre moderazione. Comunque sia, pulitelo bene, 3-4-6 lavaggi facendo in modo che non esca niente altro che il liquido che avete inserito. Per qualche dettaglio in più un paio di siti: qui e qui.


Adesso visto che vi piacciono tanto le tecniche, arriviamo ad unire il clistere al sesso anale senza per forza provocare dolore. In altre parole come dare estremo piacere attraverso il clistere ed una buona dose di cazzo o di oggetti adatti allo scopo.
Intanto non fatelo alla prima occasione, fate in modo che chi subisce si abitui a trattenere il liquido. La prima volta saranno pochi minuti, la seconda un po' di più e tutte le volte che la clisterate sarà in grado di trattenerlo sempre più a lungo. Quando reputate che si sia raggiunto un tempo sufficiente, scopatela con un vibro oppure a pecorina semidistesa, infilateci il cazzo e pompatela a dovere. Non scegliete altre posizioni se non quella di stare sdraiata sul fianco sx e voi dietro. Qualsiasi altra che comprime le viscere o qualsiasi altra che provochi compressione rende il tutto spesso vano e che si risolve con una corsa in bagno. Mettete sotto per
lo meno due teli da bagno, se sul letto un foglio isolante perché le perdite ci saranno ed anche tante.

La sensazione che ne riceverà è quella di riempimento totale, forte, piacevole. Indossate un preservativo, meglio in questa pratica e se lei sente il bisogno di svuotarsi in modo impellente, lasciatela andare in bagno, potrete sempre riempirla di nuovo e ricominciare. Liquido suggerito? Soluzione fisiologica scaldata a temperatura corporea, circa 37 gradi C. Si può anche preparare da soli, come descritto in questo sito, un litro di acqua per un cucchiaio da cucina di sale o 4 da caffè.
si gioca bene anche con il latte che per sua natura non mi risulta dannoso per l'intestino, anzi. Peccato che ne sono allergico.

Dico stronzate? No, assolutamente, provato e sempre stato molto piacevole. Per quello che mi riguarda ogni slave dovrebbe avere la propria peretta per pulirsi prima e per giocare poi. Provare per credere e magari leggetevi pure quest'articolo in inglese 

Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)