mercoledì 22 giugno 2016

Dolore e tecniche rischiose concludiamo la cosa

Ho fatto una cazzata. Ho pigiato pubblica senza mettere il titolo :P.
Giorno Mastro!!! Ehhhhhhhhhhhhh capita. D'accapo che mancava pure qualcosa.

Bon, ce l'ho un bel sito dove si parla degli effetti dell'adrenalina e siccome portarlo qua non sarebbe molto pratico, vi metto il link.

E ci ritorno su sta storia del rush adrenalinico ed endorfinico.
Avete paura, vi vengono i tremori e vi bloccate. Tremori incontrollati, visioni alterate ed alle altre volte la classica cagata addosso. Tutti effetti dell'adrenalina.
Si dice che anche tra alcuni soldati professionisti, ci sia qualcuno che ne cerca il rush. La prima volta che si ha paura, è solo terrore poi i tremori passano e si vive la parte "migliore" dell'effetto di quest'ormone. L'euforia, il sentirsi invincibile, l'effetto di sentirsi tremendamente vivo e vitale. L'apprezzare quello che si è fatto con emozione, il cuore che batte forte e tutto va a mille.
Chi è che dopo un incidente di auto magari non ha detto cose del tipo: "non mi sono mai sentito così vivo?". Ecco, è tutto dovuto a questo.
Oddio, seguito ad esporre la cosa da profano, quindi cercate in rete oltre ai link che vi metto e chiedete veramente al vostro medico che cosa succede con un rush di adrenalina e/o di endorfine. Di sicuro ve lo dice in termini medici e con la sapienza di chi ha studiato ed è preparato anche a spiegare oltre che ad affrontarne gli effetti nei pazienti.
"Se paura non c'è, bisogna abilmente crearla". Quante volte l'avete sentito dire, mai? Ebbene, era (ed è), una "sana" regola. Porti tizia in un agriturismo isolato, tu sai che il proprietario ha qualche auto che lascia li. Prima di scendere la fai spogliare completamente e la porti in camera/appartamento. "Sai ci sono ospiti, forse sono pure in attesa di te."
Il gioco è sicuro, la pulzella avrà solo paura ed abbiamo stimolato emozione. E' solo uno dei tanti che vanno dalla stimolazione visiva alle situazioni create ad arte. Il dungeon che cos'è alla fine? Non è solo un posto dove scopazzare e giocare allegramente, ma è anche un posto dove "fai sentire", la pulzella tra le tue mani, completamente impotente. La leghi, la immobilizzi, gli fai tutto quello che ti pare (come modo di dire), mentre è inerme tra le tue mani.

Funziona? Si che funziona. E' l'apoteosi del BDSM ma quando si verifica questa situazione? Intanto nel primo periodo. Un nuovo partner deve conquistare la sua fiducia e questo genera timore. Quando l'ha fatto, vi rimarrà solo il gusto della novità di una situazione perché la fiducia diventa totale. Insomma se vivete insieme a qualcuno/a e ci crescete di giorno in giorno, cosa c'è da nascondere se non impazzisce? Dopo qualche mese saprete anche quanti peli ha sul culo e Piccoli pezzi di emozione vengono persi per strada. Il compagno che torna dal lavoro suppergiù al vostro orario o con un'ora di comporto, come vi prepara un'eventuale sorpresa? Esce di casa, va in terrazza, telefona all'amico con l'agriturismo, si fa portare una croce di sant'andrea e la nasconde in garage mentre voi state preparando cena e lei vi strilla contro: "E sbrigati che è quasi pronto, lumaca!" :)
Siamo realisti. L'incontro saltuario a distanza di tempo ti fa dimenticare quanti peli hai sul culo, ti lascia il tempo per preparargli la sorpresa, ci vai e vi vedete quando siete in tiro, quando la voglia già di per se produce una scarica ormonale alta e che non conoscete a fondo, un piccolo dubbio vi rimane sempre e tutto diventa: "booom", siamo alle stelle.


Adesso cominciate a capire la differenza tra una coppia fissa che dicono fare bdsm ed una coppia "saltuaria"? Si, fanno entrambi bdsm ma per la fissa è come buttarsi col paracadute dal II gradino di casa. Qualcuno dirà che forse l'esempio è troppo marcato. Seguito a ripetere che lo vedo succedere tutti i gironi e l'ho vissuto senza preconcetti nella mia vita.
Alla fine "si mette la testa a posto". Diventa tutto normalità. Si appiattiscono le cose. Si perde quell'emozione che invece dovremmo sempre riuscire a stimolare. Poi, che questo sia discutibile o solamente un'opinione è pure palese ma che ha delle ragion d'essere. Per concludere e rispondetevi da soli. Cosa vi fa più effetto, la vostra compagna che la vedete vestirsi in "tiro" o quella in tuta da casa e sempre tra le due, quella che è sempre costantemente in tiro o quella che vi stupisce con un abito e/o un'abbigliamento inaspettato? C'era un proverbio che recitava: "Chi  è bello sempre, non è bello mai". ;)


Infine ed è quasi una nota tecnica. Ho preso di bischero per via del Nawashi, poi avevo ragione. Quando ho pubblicato l'ejaculazione femminile approfondendo il discorso e non la vecchia pisciata di Cicciolina, ho ripreso di bischero e ieri un'amica ha scritto: "E diciamolo....una schiava che non ama il pissing lascia il tempo che trova. E' un pò come una schiava che non vuole essere segnata." La stessa cosa vale per il figging, per il pompino con il massaggio prostatico e per tante altre cose. Ecco. Questa cosa vi dovrebbe insegnare qualcosa che va al di la di una posizione spesso letta da molti. Qui non è una gara a chi fa meglio o chi sa di più o chi è più bravo dell'altro. E' di nuovo solamente condivisione di esperienze e vedo che vi sono servite. Non affrontate questo blog con un partito preso ma piuttosto come una considerazione. E' vero, lo scrivo per me e mi serve per riflettere su quel che succede ma lo condivido con voi perché sia di spunto e che qualcuno possa arricchirlo, anche in privato. Tanti non vogliono apparire, si sà. Se vi parlo di dilatazioni rifletteteci su. Una possibile fine è quella della foto accanto perché si invecchia, i tessuti si rilassano e comunque chi lo fa si spinge sempre un tantino oltre. Questa storia del bdsm dove volete provare di tutto è pure giusta ma sappiate dove potete cadere ad ogni pratica nel corso del tempo. Non serve avere ragione, "quella la si da ai Bischeri" che pur avendola ci hanno rimesso capra e cavoli.
Sta storia del dolore e delle dilatazione e del volere a tutti i costi mettersi in situazioni spiacevoli nel corso del tempo è il FILO CONDUTTORE di tutto quello che ho scritto. Non ci scherzate.

http://www.pharmamedix.com/principio.php?pa=Adrenalina



Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)