sabato 1 dicembre 2012

Luoghi comuni superficialità e disinformazione

In questi anni ne ho sentite di tutti i colori, sia verso di me che verso amici e non amici. Vedo pubblicare una serie di interminabili puttanate su animali e non. Quindi visto che sono un drago, è uno dei tanti momenti in cui chiarezza è d'obbligo.
Su di me: no, non ho harem. Non ho mai voluto harem, non mi interessano. Credo nelle relazioni e se mi viene proposta una session a 3 o a 4, l'accetto se la mia compagna l'accetta, se si sta bene assieme prima di tutto. Se ci si piace come persone, se ci sono insomma i presupposti in cui la session non è ancora contemplata. Le persone ed i rapporti, sono più importanti che il sesso o il bdsm di per se. Quello se mai viene dopo. Chiunque metta in giro voci o parole del genere su di me, non solo è in cattiva fede ma dimostra anche di non conoscermi. Certo, non mi rivelo alla prima sbarbetta che passa, sono pazzo, non folle!!! ;)
Cagne o gatte? Già domandona risolutoria. Ma perché una schiava deve essere chiamata cagna e non gatta? Naturalmente una canina ha un estro di 15 giorni ogni sei mesi, in cui va in calore. Per tutto il resto dell'anno fa la canina ubbidiente e non fa manco sesso. Proprio no. Forse perché in inglese "puttana" si dice bitch, quindi cagna? Se gli inglesi o quelli che usano questa lingua sono degli ignoranti galattici qualcuno di voi, vuol essere altrettanto? La gatta invece va in estro ogni 15-20 giorni  fino ad arrivare anche alle tre settimane se la monta non è andata bene. Si fa montare da ogni gatto che abbia vinto la gara tra maschi e salta il ciclo per via del freddo, generalmente da ottobre a gennaio. Dopo una gravidanza e 40 giorni, ritorna in calore e si riattacca la musica. Se siamo al primo parto, generalmente due gattini sono anche troppi ma in seguito si può arrivare a 6 per cucciolata per un totale di 3 cucciolate all'anno. Praticamente un "trombificio". Certo che la gatta non ubbidisce a priori. Devi crearci un rapporto e allora si che funziona. E' un rapporto paritetico in cui lei prima di tutto sceglie te e poi tu lei. Strano che le femmine umane siano in calore praticamente sempre e che per tutto il resto, praticamente è la stessa cosa. Allora perché cagna e non gatta?
Il lupo. Vedo un sacco di uomini sui vari social network che usano l'immagine di un lupo come avatar o che si identificano nella figura immaginaria del lupo solitario. Beh, il lupo non è la tigre, non è manco una pantera, nè un lepardo o un ghepardo la cui natura gli porta a vivere solitari. I lupi sono animali sociali e raramente si hanno dei lupi solitari. Se ci sono, in genere hanno dei problemi di socialità o di aggregazione verso altri branchi. Si, perché la forza del lupo consiste proprio nell'aggregazione. Abbattono alci ed animali di grossa taglia confidando su una caccia molto cooperativa. Sono animali sociali, a cui piace e conviene vivere assieme. I solitari sono spesso costretti a prede piccole e sono facile preda di altri predatori dove ci sono. Insomma dichiararsi lupo per un essere umano, significa spesso dichiararsi asociali. Forse per qualcuno c'è l'illusione che il lupo abbia un harem? Sbagliata pure questa. Si accoppia con una femmina sola la femmina alfa, dominante come lui e a nessun altra è dato questo privilegio. Ma, una volta trovata una femmina con cui accoppiarsi, comincia a dare origine ad un nuovo branco. Insomma siamo fuori sotto tutti i punti di vista. Scrivendo mi viene in mente una cosa. Forse si vuole dare l'idea che la prescelta sia l'unica? Ma... il branco? ;)


Nessun commento:

Posta un commento

Non offendete, usate un nick riconoscibile o sarebe bannati. :)